Il cartongesso ignifugo o EI è un prodotto che oltre ad avere i vantaggi del cartongesso tradizionale, risulta essere resistente al fuoco poiché le lastre sono composte da gesso emidrato, cioè parzialmente disidratato e rinforzato con fibre di vetro ed altri materiali incombustibili.

In questo modo, in caso di incendio, le molecole d’acqua presenti all’interno della struttura cristallina del gesso evaporano, disidratando il cartongesso che fungerà da isolante.

Esistono diverse classi di resistenza al fuoco che vengono quantificate in minuti:

– Cartongesso EI 60;

– Cartongesso EI 90;

– Cartongesso EI 120.

Una delle caratteristiche fondamentali è il mantenersi integro e garantire un isolamento termico per ridurre il passaggio di calore.

Inoltre, grazie al suo spessore di 13 mm può essere utilizzato per rivestire pareti già esistenti, sia in muratura tradizionale che in costruzioni leggere, e controsoffitti.

Il cartongesso EI viene impiegato in numerose applicazioni, sia all’interno di abitazioni private che in aziende e luoghi pubblici, per questo è molto importante scegliere le lastre più consone all’impiego così da garantire un’adeguata sicurezza.